Le risorse della creta

Un’esperienza straordinaria di manipolazione per i bambini 0-6 è quella che facciamo annualmente con la creta: materia duttile, piacevole al tatto, si presta ad attività che danno soddisfazione ai bambini di ogni età. Fa parte di quei materiali “destrutturati”, come acqua, sabbia, terra, che proprio per questo lasciano ampio spazio all’immaginazione del gioco. La creta permette di incoraggiare l’esplorazione, la sperimentazione attraverso l’intervento diretto, senza vincoli. Attraverso il contatto fisico con la materia i bambini sviluppano autonomia nelle competenze manuali, percettive e sensoriali.

La creta ha un alto contenuto di condivisione e collaborazione, perchè richiede consiglio e aiuto da parte dei pari e dell’adulto.

E’ opportuno predisporre uno spazio preparato con cura per ospitare questo laboratorio “speciale” dando la giusta importanza all’iniziativa e degli adulti organizzatori e dei bambini che ci lavoreranno. Nello spazio allestito predisporremo gli attrezzi presentandoli ad uno ad uno ai bambini con le specifiche funzioni, prepariamo il blocco di creta da 20 kg, spieghiamo com si interviene sul materiale, diciamo altresì che questo è un materiale naturale al 100% e che si trova in natura così come lo vediamo sul nostro bancone. Lasciate che ogni bimbo prenda la sua porzione di creta senza “contingentare” la quantità in modo che impari a regolarsi.

Partendo dal blocco di creta i bambini lo vedranno trasformarsi secondo le scelte espressive di ciascuno, con il piacere di toccare e di dare forma.

Dopo la fase di gioco libero con la materia prima si può introdurre il tornio. che va mostrato nella sua funzionalità di base facendo provare subito i bambini senza paura. Ne nasceranno piccole sculture che daranno molta soddisfazione ai nostri piccoli artisti!

Si può semplicemente far essiccare gli oggetti all’aria oppure portarli alla fornace per la cottura del “biscuit”. Ad essere perfezionisti successivamente si possono dipingere con gli smalti e portare nuovamente a cottura per ottenere delle vere e proprie maioliche.